Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Acquasparta

Acquasparta, fermato ad un controllo dagli agenti: scattano la denuncia ed il ritiro della patente

Il giovane ha confermato ai poliziotti di aver fatto uso di sostanze psicotrope prima di mettersi alla guida, consegnando poi un contenitore in plastica contenente dello stupefacente

Gli agenti del distaccamento della polizia stradale di Todi, hanno fermato ad un posto di blocco – nel territorio di Acquasparta – un trentunenne. Una volta identificato, è stato sottoposto ad un controllo più approfondito. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il ragazzo avrebbe mostrato fin da subito evidenti segni di alterazione psicofisica, dovuti all’uso di sostanze stupefacenti.

Il giovane ha confermato di aver fatto uso di sostanze psicotrope prima di mettersi alla guida, consegnando poi un contenitore in plastica contenente dello stupefacente, risultato poi essere del tipo hashish. Gli operatori hanno avviato le procedure per sottoporlo alle analisi per comprovare l’assunzione dello stupefacente che, tuttavia, non è stato possibile effettuare per via del rifiuto del giovane.

Il conducente del veicolo è stato deferito all’Autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 187 del Codice della strada, per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, con contestuale ritiro della patente di guida, che verrà sospesa da 6 a 24 mesi. Il 31enne, inoltre, è stato sanzionato amministrativamente ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/90 per possesso di sostanze stupefacenti. L’indagato deve comunque presumersi innocente fino a sentenza definitiva di condanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquasparta, fermato ad un controllo dagli agenti: scattano la denuncia ed il ritiro della patente
TerniToday è in caricamento