Allarme Covid-19, farmacisti senza mascherine. Ma le medicine non mancheranno. Parla l'amministratore di FarmaciaTerni

Mauro Scarpellini invita i cittadini a stare a casa e rassicura sulle scorte dei madicinali. "I presidi di sicurezza scarseggiano - dice - ci stiamo attrezzando in attesa che ci arrivino le mascherine"

Un prezzo alto, in questa emergenza Covid19, lo stanno pagando medici, infermieri e anche i farmacisti a continuo contatto con il pubblico. In particolare, questi ultimi si ritrovano spesso senza presidi per mettersi in sicurezza rispetto alla possibilità di contagio e per evitare di diventare ‘diffusori’ del virus.

Nelle 10 farmacie comunali di Terni non ci si ferma un attimo. Dopo i primi giorni di vero panico, ora la situazione si sta lentamente assestando. L’amministratore unico di Farmacia Terni, Mauro Scarpellini, tiene d’occhio costantemente lo svolgersi delle giornate: “Attualmente – spiega – l’afflusso nelle nostre farmacie sparse sul territorio comunale è calato, nelle scorse settimane c’è stato un vero  e proprio assalto con lunghe file fuori dai punti vendita, momenti stressanti per tutti, questo perché inizialmente i medici di base hanno aumentato le dosi di farmaci prescritte ai propri assistiti per timore che potessero finire le scorte. Non è così – precisa Scarpellini – i medicinali ci sono, abbiamo un fornito magazzino dunque non c’è alcun rischio di restare senza medicine”.

Il vero problema resta quello dei presidi di difesa. Mancano soprattutto le mascherine, molti farmacisti si sono dovuti attrezzare da soli. Abbiamo fatto un ordine di mascherine da oltre dieci giorni e ancora stiamo attendendo. Proprio in queste ore ci è stato comunicato che dovrebbero arrivarci in settimana. Com’è noto la protezione civile ha bloccato tutte le mascherine per consegnarle agli ospedali. Abbiamo intanto provveduto a posizionare delle paratie ‘para-fiato’ in plexiglass oltre alle altre misure attivate, come la distanza di sicurezza e l’accesso uno per volta col numero”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le tante difficoltà c’è anche quella relativa ai materiali, inizia a essere difficile anche il reperimento dell’alcol e di alcune materie prime per i disinfettanti. Altra questione: i prezzi. “Questa operazione che abbiamo fatto – ha sottolineato Scarpellini – ci ha permesso di non essere schiavi della speculazione. Si pensi che per le materie prime si è arrivati a un aumento dei prezzi del 700/800%, noi non siamo caduti in questa trappola, però molte materie prime sono cresciute di prezzo, come l’alcol ad esempio”. Infine l’appello ai ternani: “Restate a casa, i medicinali non mancheranno. Tutti però dobbiamo fare la nostra parte. Aiutateci ad aiutarvi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento