Allarme furti, in manette la gang che svuotava le aziende

Una decina le imprese colpite da metà settembre ad oggi, bottino da migliaia di euro. Indagini dei carabinieri: arrestati in cinque

Sono almeno una decina le aziende colpite dai ladri da metà settembre nel Ternano, in particolare ad Acquasparta, con un modus operandi simile tra i vari colpi messi a segno. In particolare, sono state depredate le aziende nella zona industriale da dove sono stati rubati oltre un centinaio di pneumatici, materiali edili e di impiantistica per un valore di diverse migliaia di euro.

I furti nelle aziende delle zone industriali (tra tentati e commessi) oltre che nel Ternano sono stati compiuti anche nel Tuderte: una escalation che ha visto impegnati in prima linea i carabinieri delle compagnie di Terni e Todi oltre al Norm e alla collaborazione dei cittadini.

Grazie a questa azione congiunta, sono stati arrestati cinque romeni di età compresa tra i venti e i trent’anni, responsabili di almeno cinque colpi (tre tentati e due commessi) ai danni di alcune aziende in zona Todi tra il 22 e il 23 novembre. Per loro l’accusa è di furto aggravato. Nell’auto, una Fiat Bravo utilizzata per scappare, i carabinieri hanno ritrovato la refurtiva.

Le indagini sono state coordinate dalla procura di Spoleto e i ladri sono stati arrestati. Il gip del tribunale, a seguito della convalida, ha disposto per gli indagati la misura cautelare di presentazione alla polizia giudiziaria, l’obbligo di dimora nel comune di residenza (sono tutti residenti in Campania) e l’obbligo di permanenza notturna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i dettagli dell'operazione sono stati illustrati questa mattina al comando provinciale dei carabinieri di Perugia alla presenza del tenente colonnello Domenico Mastrogiacomo, del maggiore Luigi Salvati Tanagro della Compagnia di Todi, del luogotenente Bartolomeo Aleo del Norm di Todi e del capitano Alessio Perlorca della Compagnia di Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento