rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Parrano

Non si presenta in chiesa per celebrare la messa, tutti a “caccia” del parroco: lui era a una riunione

Ore di apprensione a Parrano per don Mario Cecci: i fedeli hanno denunciato ai carabinieri la scomparsa del curato novantenne e mentre tutti lo stavano cercando, era tornato tranquillamente in canonica

I vigili del fuoco hanno forzato la porta della canonica. Carabinieri e fedeli passavano al setaccio vie e vicoli di Parrano. Ma di don Mario Cecci, parroco novantenne, nessuna traccia. Cosa ancora più strana, che il sacerdote non si era recato in parrocchia per celebrare la mesa della sera. Tanto è bastato per far scattare l’allarme. Anche perché, raccontano i fedeli ai militari dell’arma, del sacerdote da un paio di giorni non si avevano più notizie.

In casa però non c’è. In paese, nessuno lo ha visto. Le ricerche si estendono alle aree boschive che circondano il piccolo comune dell’Orvietano. Le ore passano, il sacerdote non si trova, l’ansia cresce. Fino a quando la storia non prende una svolta.

È sera inoltrata quando don Mario, assolutamente tranquillo e incurante del trambusto che si era creato – anche perché lui è pure poco avvezzo all’utilizzo delle tecnologie, come il telefono cellulare – se ne torna a casa sua. Sta bene: era solo andato in un paese vicino per una riunione con altri parroci dell’alto Orvietano.

Allarme rientrato dunque. Ma per sincerarsi delle condizioni di salute del curato, il mattino successivo il comandante dei carabinieri di Parrano, luogotenente Mirco Giustiniani, è tornato a fargli visita. Trovandolo – stavolta sì – in casa e grazie a Dio in ottima salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si presenta in chiesa per celebrare la messa, tutti a “caccia” del parroco: lui era a una riunione

TerniToday è in caricamento