menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto controlli

foto controlli

Allerta Coronavirus, controlli a tappeto a Terni: come funzionano le verifiche delle forze dell’ordine

A seguito dell’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri proseguono i controlli su tutto il territorio cittadino

Una serie di controlli a tappeto per mantenere alta l’attenzione mediante una presenza capillare sul territorio. Un’attività costante, quella dell’arma dei carabinieri, della polizia locale, guardia di finanza e polizia di stato che si constata in diverse zone della città. Numerose sono state le chiamate, pervenute ai centralini delle forze dell’ordine, per avere chiarimenti sugli eventuali spostamenti. Il concetto è sempre il medesimo: restare a casa o in alternativa spostarsi solo per validi e comprovati motivi quali andare a lavoro, ragioni di salute o situazioni di necessità.

Alcuni consigli utili in tal senso: è opportuno mantenere lo scontrino dopo aver fatto la spesa. Nel momento di un eventuale controllo, può tornare utile per attestare ulteriormente lo spostamento, oltre naturalmente al certificato richiesto. L’autodichiarazione può essere resa anche seduta stante sui moduli in dotazione alle forze di polizia. In alcuni casi è fornita in doppia copia: una viene conservata dalle forze dell’ordine mentre l’altra resta al cittadino per eventuali e successivi controlli. Le verifiche possono essere espletate per gli spostamenti in auto come a piedi. Anche in caso di visita medica un certificato potrebbe aiutare in tal senso per confermare la veridicità dell’uscita dalla propria abitazione. L’ultimo consiglio è quello di viaggiare in auto cercando di mantenere le distanze l’uno dall’altro. Ecco perché, seppur ci sia discrezionalità, sarebbe opportuno muoversi con massimo due persone all'interno della propria macchina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento