rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Allerta Coronavirus, Leonardo Latini chiama i cittadini ternani: “Restate a casa”

Il primo cittadino ha inviato un messaggio registrato alle famiglie ternane invitando a rispettare le direttive impartite dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri

“Cari concittadini, sono Leonardo Latini il vostro sindaco. Vi sto chiamando vista l’emergenza Coronavirus per dirvi di restare a casa. Chiedo la vostra collaborazione e faccio un appello al vostro senso di responsabilità per superare insieme questo momento difficile”. Un messaggio telefonico registrato per esortare i cittadini ternani a rispettare le direttive impartite dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il sindaco richiama alla piena collaborazione di tutti per superare questo periodo di difficoltà. Inoltre ricorda che si può uscire soltanto per valide e comprovate ragioni legate a lavoro, salute e necessità vere ed impellenti come fare la spesa o andare in farmacia. Un appello accorato in questa situazione di emergenza sanitaria la quale si sta concretizzando in tutto il paese. “Restate a casa” afferma il primo cittadino, evitando gli assembramenti di persone al chiuso o all’aperto. Infine Leonardo Latini: “Se riusciamo tutti insieme a rispettare queste regole riusciremo anche ad uscire fuori da questa emergenza il prima possibile e soprattutto con minori conseguenze, in particolare per i soggetti più deboli”. È una fase critica, occorre buonsenso e responsabilità da parte di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta Coronavirus, Leonardo Latini chiama i cittadini ternani: “Restate a casa”

TerniToday è in caricamento