Allerta Coronavirus, Leonardo Latini chiama i cittadini ternani: “Restate a casa”

Il primo cittadino ha inviato un messaggio registrato alle famiglie ternane invitando a rispettare le direttive impartite dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri

Leonardo Latini

“Cari concittadini, sono Leonardo Latini il vostro sindaco. Vi sto chiamando vista l’emergenza Coronavirus per dirvi di restare a casa. Chiedo la vostra collaborazione e faccio un appello al vostro senso di responsabilità per superare insieme questo momento difficile”. Un messaggio telefonico registrato per esortare i cittadini ternani a rispettare le direttive impartite dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco richiama alla piena collaborazione di tutti per superare questo periodo di difficoltà. Inoltre ricorda che si può uscire soltanto per valide e comprovate ragioni legate a lavoro, salute e necessità vere ed impellenti come fare la spesa o andare in farmacia. Un appello accorato in questa situazione di emergenza sanitaria la quale si sta concretizzando in tutto il paese. “Restate a casa” afferma il primo cittadino, evitando gli assembramenti di persone al chiuso o all’aperto. Infine Leonardo Latini: “Se riusciamo tutti insieme a rispettare queste regole riusciremo anche ad uscire fuori da questa emergenza il prima possibile e soprattutto con minori conseguenze, in particolare per i soggetti più deboli”. È una fase critica, occorre buonsenso e responsabilità da parte di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento