Allerta Coronavirus, storia a lieto fine per una neomamma ternana: “Negativa a tre tamponi”

La giovane donna ha partorito lo scorso 7 marzo all’ospedale Santa Maria. Gli è stata riscontrata una polmonite bilaterale, ora le sue condizioni sono in miglioramento

foto di repertorio

Un periodo davvero delicatissimo quello che stiamo attraversando in tutta la penisola, a seguito dell’allerta Coronavirus. Al momento si registrano 84 positivi nel ternano con due pazienti deceduti, l’ultimo annunciato stamattina dal primo cittadino di Montecchio Federico Gori. In questo contesto alquanto difficile emerge anche la storia di una giovane mamma ternana che da una decina di giorni ha partorito. La segnalazione è arrivata alla nostra redazione, che ha contattato una parente stretta della donna.

“La ragazza ha partorito lo scorso 7 marzo e due giorni dopo è uscita dal nosocomio ternano. Quando è tornata nella propria abitazione ha iniziato ad avvertire dei malori. Accusava tosse, spossatezza alle gambe, respiro affannoso. Sintomi che potevano essere ricondotti al Coronavirus. Così ha chiesto di potersi sottoporre al tampone, il quale gli è stato fatto a casa. Tampone poi risultato negativo. La situazione è precipitata fino ad un ricovero urgente. E’ stata trasferita al reparto di terapia intensiva, dato che respirava affannosamente e successivamente è stata intubata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A quel punto i medici hanno deciso di sottoporla a due ulteriori tamponi, risultati negativi entrambi – afferma la donna – proprio perché tutto poteva far propendere al virus. Nulla di tutto ciò. Dopo tutti gli accertamenti del caso, gli è stata riscontrata una polmonite bilaterale". Le ultime notizie: “Da ieri mattina le sue condizioni sono in miglioramento, quantomeno non necessita di respirazione artificiale. Noi tutti familiari avevamo deciso, a scopo precauzionale, di sottoporci ad autoisolamento in attesa degli esiti dei esami che poi, lo ribadiamo, sono risultati negativi tutti e tre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento