Allerta Coronavirus, stretta del sindaco Latini: stop ad attività artigianali di cibo e bevande. L’ordinanza

Il provvedimento è immediatamente esecutivo e si protrarrà fino al prossimo 25 marzo. Consentita la vendita con consegna a domicilio

foto di repertorio

Il primo cittadino Leonardo Latini ha firmato un’ordinanza valida fino al prossimo 25 marzo su tutto il territorio comunale. Al suo interno infatti è specificata la sospensione delle attività artigianali di pizzerie al taglio, kebab, piadinerie, paninoteche, e attività assimilabili, nonché la vendita di bevande connesse alle predette attività presenti, consentendo esclusivamente la possibilità di effettuare la vendita con consegna al domicilio, nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto come da citato Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Tale provvedimento è stato adottato a seguito dell’emergenza sanitaria derivata dalla diffusione del Coronavirus.

I punti focali del testo

Come è evidenziato nel documento il decreto del 9 marzo vieta sull’intero territorio nazionale ogni forma di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico. In quello dell’11 (mese medesimo) stabilisce che: “Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticceria), ad esclusione delle mense e del catering”.

Tenuto conto che tale elencazione non risulta esaustiva ma esemplificativa, ne deriva che alcune attività artigianali (pizzerie al taglio, kebab, piadinerie, paninoteche, e attività assimilabili) non esplicitamente indicate nel Decreto di cui sopra, sono da assimilare alle suddette tipologie, anche in considerazione che le stesse non risultano indispensabili alla tutela di un diritto primario se paragonate alla tutela della salute pubblica alla quale l’intero provvedimento risulta ispira.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento