rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Terni, maltratta la figlia e la moglie sperperando i soldi della pensione in alcol e droga

L’indagine è scattata a seguito della denuncia presentata dalla moglie e dalla figlia

I carabinieri di Terni hanno dato esecuzione alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento, emessa dal Gip di tribunale di Terni. Il provvedimento è scattato nei confronti di un cinquantasette originario della Puglia e residente in città da anni, gravato peraltro da precedenti. Secondo la ricostruzione degli inquirenti la misura è scaturita al termine di un’indagine iniziata alla fine dello scorso mese di ottobre, coordinata dalla Procura ternana nell’ambito del protocollo previsto dalla Legge n. 69/2019, cosiddetto “codice rosso”.

Le indagini sono iniziate dopo la denuncia presentata dalla moglie invalida e dalla figlia nei confronti dell’uomo violento, da cui sarebbe emerso un inquietante scenario di vita. La ragazza di diciannove anni, a tal proposito, avrebbe subito un’aggressione ricorrendo alle cure del pronto soccorso, dopo essere stata colpita con una testata. L’uomo, peraltro, sperperava tutti i soldi della pensione della moglie in alcol e droga, venendo così meno agli obblighi di assistenza familiare nei confronti dei congiunti.

All’atto dell’esecuzione della misura cautelare, nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto una dose di hashish, detenuta dal 57enne per uso personale, motivo per il quale egli è stato anche segnalato al Prefetto di Terni quale assuntore di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, maltratta la figlia e la moglie sperperando i soldi della pensione in alcol e droga

TerniToday è in caricamento