Cronaca

Trova una busta con dentro duecento euro nella cassetta delle lettere: “Gezù ti ama”

Anonimo benefattore in azione ad Amelia. “Ho avuto seri problemi di salute e ho perso il lavoro. Posso pensare che è qualcuno che ci conosce ma non ho realmente la più pallida idea di chi possa aver compiuto questo gesto”

Anonimo benefattore in azione ad Amelia. A riportare la notizia è il Corriere dell’Umbria che racconta di quanto accaduto ad un amerino lo scorso venerdì 16 luglio.

L’uomo ha visto una busta nella cassetta delle lettere, pensando che si trattasse di una bolletta o qualcos’altro da pagare, ha aperto la lettera. Scoprendo con sorpresa che dentro c’erano 200 euro ed un messaggio: “Gezù ti ama cercalo! Gezù ritornera presto”.

L’uomo, che vive assieme alla moglie nel centro storico di Amelia, ha contattato dunque il Corriere per sapere se il quotidiano avesse ricevuto segnalazioni simili e comunque per rendere pubblico il suo ringraziamento nei confronti dell’anonimo benefattore.

“Ho avuto seri problemi di salute e ho perso il lavoro - racconta il lettore al giornale - posso pensare che è qualcuno che ci conosce ma non ho realmente la più pallida idea di chi possa aver compiuto questo gesto. Con mia moglie abbiamo provato a pensare a vicini, conoscenti o anche parenti, ma veramente non siamo arrivati a nulla”.

Resta insomma da capire chi si possa nascondere dietro questo gesto e perché abbia preferito rimanere anonimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova una busta con dentro duecento euro nella cassetta delle lettere: “Gezù ti ama”

TerniToday è in caricamento