Cronaca

Coronavirus, Laura Pernazza: “Mio marito ricoverato con una polmonite bilaterale”. L’appello del sindaco di Amelia

Il post del primo cittadino di Amelia ha suscitato notevole impatto mediatico, a livello di copertura sui social media. Decine le condivisioni ed i messaggi di affetto

foto di repertorio

Un vero e proprio appello, quello di Laura Pernazza sindaco di Amelia, pubblicato sui canali telematici di riferimento. Il primo cittadino, ha infatti voluto condividere la particolare situazione familiare, ricevendo numerosi messaggi di affetto e sostegno da parte della cittadinanza. Un monito nel cercare di osservare pedissequamente le regole, in un momento assai complicato per l’intero paese

“A tutti i negazionisti, a quelli che dicono tanto sono giovane non mi succede nulla, a quelli che tanto la mascherina non serve a nulla” scrive Laura Pernazza. “Inoltre a quelli che si stanno già organizzando per fare cene e cenoni in barba alle norme, vorrei fare un appello. Non pensate che le cose succedano sempre agli altri perché vi assicuro che non è assolutamente una passeggiata e questo virus subdolo può farti precipitare da un momento all’altro. Tanto per essere chiari” aggiunge nel post. “Mio marito Giovanni 51 anni, senza malattie pregresse, si trova ricoverato con una polmonite bilaterale. Non abbassiamo la guardia, rispettiamo le regole”. Un doveroso ed ulteriore richiamo rivolto indistintamente a tutti.

post facebook-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Laura Pernazza: “Mio marito ricoverato con una polmonite bilaterale”. L’appello del sindaco di Amelia

TerniToday è in caricamento