Armato fino ai denti, si aggira fra i camion in sosta: arrestato

L’uomo, 34 anni, è stato notato dagli agenti della Polstrada: aveva addosso una pistola calibro 38, munizioni e arnesi da scasso. La Smith&Wesson è stata rubata a Bologna assieme ad altre armi

La pistola carica, col colpo in canna, pronta a fare fuoco. Nel sottosella della moto alcuni attrezzi da scasso e nello zaino altre munizioni. Armato fino ai denti e di sicuro senza buone intenzioni, l’uomo è stato bloccato dagli agenti della polizia stradale, arrestato e processato.

I fatti risalgono allo scorso 15 settembre quando i poliziotti di pattuglia hanno notato il motociclista, vestito di scuro, aggirarsi con fare sospetto nel parcheggio di un ristorante di Orte dove erano fermi in sosta diversi mezzi pesanti, generalmente utilizzati per il trasporto di merce di valore. L’atteggiamento dell’uomo ha insospettito gli agenti che sono così passati all’azione e lo hanno bloccato.

La perquisizione del giubbotto ha fatto spuntare la pistola a tamburo, una Smith&Wesson Airweight calibro 38 Special pronta a sparare caricata con 6 proiettili. Altre tre munizioni erano nascoste nello zaino che l’uomo – albanese di 34 anni incensurato – aveva in spalla. Nel vano portaoggetti sotto la sella della moto erano nascosti arnesi da scasso e guanti. L’uomo era anche in possesso di tre telefoni cellulari.

La perquisizione si p spostata nella camera d’albergo dove l’uomo alloggiava e dove la Polstrada ha trovato un armamentario completo che lascia immaginare le reali intenzioni del 34enne: cappelli da baseball, guanti, una bomboletta di svitol e altri 11 proiettili nascosti in un calzino.

Le verifiche su pistola e proiettili hanno fatto emergere che il materiale è stato rubato in un’abitazione di Bologna, assieme ad altre armi.

L’uomo è stato perciò arrestato con le accuse di ricettazione, detenzione illegale di munizionamento e porto abusivo di arma da fuoco e trasferito nel carcere Mammagialla di Viterbo. Il Tribunale di Viterbo ha poi convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento