rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca Narni

Narni, incubo senza fine: maltrattava la moglie anche davanti al figlio minorenne. Arrestato un quarantaduenne

Le indagini della Procura hanno consentito all’Autorità giudiziaria di eseguire la misura nel corso del pomeriggio di sabato 2 dicembre

Un quarantaduenne narnese è stato arrestato dai carabinieri, a seguito di indagini mirate. La misura è stata emessa dall’ufficio del Gip, presso il tribunale di Terni ed eseguita dai militari della stazione di Narni. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’attività investigativa è scattata dalla querela sporta dalla moglie, una donna di quarant’anni, ormai esasperata dalla situazione vessatoria cui era sottoposta.

A tal proposito il coniuge, fin dall’inizio della loro più che decennale convivenza, la avrebbe sottoposta a maltrattamenti sia di natura psicologica che fisica, con cadenza praticamente quotidiana, consistenti in comportamenti minacciosi e spesso violenti. Tuttavia la donna non avrebbe mai fatto refertare presso strutture sanitarie. In alcune circostanze, tali comportamenti si sarebbero verificati davanti al loro figlio minore.

Gli esiti delle indagini, coordinate dalla Procura ternana nell’ambito del protocollo previsto dalla Legge n. 69/2019, cosiddetto “codice rosso”, hanno consentito all’Autorità giudiziaria competente di adottare la citata misura, eseguita sabato pomeriggio dai militari narnesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, incubo senza fine: maltrattava la moglie anche davanti al figlio minorenne. Arrestato un quarantaduenne

TerniToday è in caricamento