rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca Amelia

Allarme furti, appello ai cittadini: “Segnalate subito situazioni o persone sospette”

Raffica di colpi nelle case di Amelia, il sindaco Laura Pernazza: fenomeno in aumento che desta preoccupazione. Summit in prefettura a Terni: stretta sui controlli

L’aumento dei furti ad Amelia è stato al centro di un incontro convocato dal prefetto di Terni, Giovanni Bruno. Attorno al tavolo convocato ieri mattina presso il palazzo del Governo, il sindaco della città dalle mura poligonali, Laura Pernazza, e i vertici delle forze di polizia del territorio.

Illustrando la situazione, il sindaco Pernazza ha manifestato la propria preoccupazione “per un fenomeno, quale quello dei furti nelle abitazioni, che, nei giorni scorsi, è risultato in aumento e che desta particolare allarme per larga parte della popolazione”.

L’appello non è rimasto inascoltato tanto che prefettura e forze dell’ordine hanno concordato una intensificazione dei controlli che si aggiungeranno ai servizi già in essere. Particolare attenzione è stata poi posta rispetto al tema della prevenzione ed “è stata evidenziata anche l’importanza della collaborazione dei cittadini – spiega infatti una nota della prefettura - non solo mediante l’adozione di accorgimenti mirati al raggiungimento di una sicurezza sempre più attiva e partecipata, ma anche tramite la tempestiva segnalazione al numero unico di emergenza 112 della presenza di persone o situazioni sospette, in maniera tale da consentire alle forze dell’ordine di intervenire rapidamente e con efficacia”.

Nelle prossime settimane verranno inoltre calendarizzati una serie di incontri proprio tra le forze dell’ordine e la comunità amerina con l’obiettivo di diffondere una sempre maggiore cultura della sicurezza e fornire i cittadini di strumenti di “sicurezza attiva” che possano aiutare a contrastare il fenomeno dei reati predatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme furti, appello ai cittadini: “Segnalate subito situazioni o persone sospette”

TerniToday è in caricamento