rotate-mobile
Cronaca

Sbatti, danneggia e scappa: la nuova “moda” che impazza a Terni, tre casi in una settimana

Diverse le segnalazioni in città di auto parcheggiate e danneggiate da altri automobilisti che poi svaniscono nel nulla

Estate 2022, la nuova moda che impazza a Terni: sbatti, danneggia e scappa. Sono infatti diverse le segnalazioni che, amplificate dai social, raccontano di auto lasciate in un parcheggio dal proprietario e poi ritrovate danneggiate, senza che nessuno abbia avuto l’accortezza di lasciare un messaggio, un recapito o almeno un biglietto di scuse.

Tre casi in una sola settimana, ma spulciando sulle varie bacheche sociale che raccontano la città con gli occhi dei ternani, sicuramente se ne potrebbero trovare di più.
L’ultimo caso, rimbalzato sulla pagina facebook “Terni malandata” si è verificato nelle scorse ore nel parcheggio di via Montefiorino. Una utilitaria è stata ammaccata e segnata da una profonda striscia rossa dopo essere stata mandata a sbattere contro un muro, rovinando la parte posteriore della vettura.

Altro episodio, qualche pomeriggio fa in piazza Dalmazia. “Tempo di comprare l’acqua, fare la fila, ed ho trovato questo regalino. Ovviamente – scrive il proprietario - inciviltà vuole che nessuno abbia lasciato un biglietto. Se qualcuno ha visto qualcosa, mi contatti per favore”.

Ultimo episodio di questa carrellata, nel piazzale di fronte alla stazione ferroviaria di Terni. IL copione è lo stesso: qualcuno ha incidentato la nostra automobile e poi se ne è andato. Cerco qualcuno che in quell’orario era sul posto, cerco informazioni, testimoni”. O magari che i responsabili si facciano vivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbatti, danneggia e scappa: la nuova “moda” che impazza a Terni, tre casi in una settimana

TerniToday è in caricamento