Baschi, usavano la Statale 448 come circuito di Formula Uno. Denunciati cinque giovani

Tutti ventenni, gareggiavano sulla Todi-Baschi come su un circuito da corsa. Fermati dai carabinieri.

Avevano scambiato la Strada Statale 448, comunemente conosciuta come la "Todi-Baschi", per il circuito di formula uno di Monza. Una corsa estremamente pericolosa fra sorpassi folli e curve prese quasi su due ruote. Allertata dalle numerose chiamate al 112 da parte dei cittadini residenti, il comando della stazione dei carabinieri di Baschi si è immediatamente attivato bloccando ed identificando 5 dei conducenti del gruppo di "piloti" che con le loro autovetture, tutte di grossa cilindrata ed alcune delle quali poi risultate "truccate", hanno messo a rischio l'incolumità personale e quella altrui. Una "bravata" che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia, complice il percorso notoriamente tortuoso. 

I denunciati, tutti poco più che ventenni e residenti nella provincia di Terni, sono stati deferiti all’A.G. di Terni per la violazione del divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore come disposto dal codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento