Baschi, usavano la Statale 448 come circuito di Formula Uno. Denunciati cinque giovani

Tutti ventenni, gareggiavano sulla Todi-Baschi come su un circuito da corsa. Fermati dai carabinieri.

Avevano scambiato la Strada Statale 448, comunemente conosciuta come la "Todi-Baschi", per il circuito di formula uno di Monza. Una corsa estremamente pericolosa fra sorpassi folli e curve prese quasi su due ruote. Allertata dalle numerose chiamate al 112 da parte dei cittadini residenti, il comando della stazione dei carabinieri di Baschi si è immediatamente attivato bloccando ed identificando 5 dei conducenti del gruppo di "piloti" che con le loro autovetture, tutte di grossa cilindrata ed alcune delle quali poi risultate "truccate", hanno messo a rischio l'incolumità personale e quella altrui. Una "bravata" che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia, complice il percorso notoriamente tortuoso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I denunciati, tutti poco più che ventenni e residenti nella provincia di Terni, sono stati deferiti all’A.G. di Terni per la violazione del divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore come disposto dal codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento