Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Amelia

Paura al mare: bimbo rischia di annegare, salvato dai cani-eroi Wendy e Kobe

Il piccolo, 7 anni e originario di Amelia, è stato trascinato dalle onde a causa del forte vento: pronto intervento delle unità cinofile del Sics Tirreno

È successo tutto in una manciata di secondi. Lui stava giocando tranquillamente vicino alla riva col suo gonfiabile sotto lo sguardo attento del nonno. Poi, improvvisamente, si è alzato un forte vento che lo ha allontanato dal bagnasciuga. Sono stati lunghissimi attimi di terrore. Fortunatamente, a pochi metri di distanza, era stata attivata una postazione di sicurezza del Sics, Scuola italiana cani di salvataggio Tirreno.

Domenica pomeriggio, spiaggia di Tarquinia lido (Viterbo): il bimbo, 7 anni e originario di Amelia, si trova al mare coi nonni. Tutto scorre tranquillamente, fino a quando il vento si imbizzarrisce e allontana il gonfiabile bianco dalla riva. Il piccolo si spaventa, il nonno anche. La scena avviene sotto gli occhi del Sic.

Il gonfiabile su cui stava giocando si è allontanato pericolosamente e successivamente ribaltato – scrivono i soccorritori sulla loro pagina facebook - lasciando in acqua alta il bimbo che non sapeva nuotare. È a questo punto che entrano in scena le unità cinofile Sics Wendy e Kobe che “sono riuscite a raggiungerlo in pochi secondi, evitando che il bambino subisse conseguenze”.

Soccorso e riportato a riva, il bimbo è stato riconsegnato alle cure dei famigliari. Nell’album delle sue vacanze avrà un ricordo emozionante da raccontare agli amichetti, grazie ai due cani-eroi che hanno evitato il peggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura al mare: bimbo rischia di annegare, salvato dai cani-eroi Wendy e Kobe

TerniToday è in caricamento