Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Borgo Bovio

Bomba day, operazioni concluse: "I cittadini possono rientrare a casa"

Artificieri in azione da questa mattina per la messa in sicurezza della zona di Borgo Bovio: bloccata la circolazione ferroviaria e attivati i centri di accoglienza per la popolazione. Alle 11 gli artificieri completano la messa in sicurezza

Sono iniziate alle 6 di questa mattina le operazioni di evacuazione disposte nei giorni scorsi dopo il ritrovamento di un ordigno bellico in via Piermatti, nella zona di Borgo Bovio, nella periferia Est di Terni. Per assicurare l’incolumità pubblica durante tutte le fasi dell’intervento, è stata disposta l’evacuazione della popolazione residente nell’area compresa nel raggio di 468 metri dal luogo del rinvenimento dell’ordigno bellico.

L’operazione di evacuazione, effettuata a cura del Comune di Terni con l’assistenza dei volontari di protezione civile e sotto la vigilanza delle forze di polizia che cureranno l’interdizione dell’accesso alla zona, dovrà essere completata entro le 8. Al termine, gli artificieri procederanno al despolettamento dell’ordigno e al suo trasporto presso la cava dismessa in località Piedimonte nel Comune di Acquasparta dove, sempre in condizioni di massima sicurezza, sarà fatto brillare.

Gli aggiornamenti in diretta

Ore 11: Effettuato il brillamento nella cava di Acquasparta. La circolazione ferroviaria è riattivata. La popolazione può far rientro in casa. 

Ore 10.29: Inertizzata la spoletta di coda, l’ordigno non è più pericoloso. Si procede con il brillamento delle spolette.

Ore 9.25: Iniziate le attività di disinnesco dell’ordigno, rimossa la prima delle due spolette

Ore 9:15: Concluse le operazioni di evacuazione per tutte le famiglie interessate. Non sono emerse criticità. 

Ore 9.12: Il Treno da Roma Termini è transitato a Giuncano, la circolazione ferroviaria è ora interrotta. 

Ore 9.10: Verificata l’ultimazione dello sgombero dell’area interessata dal disinnesco dell’ordigno

Ore 8.35: Il treno I.C. 534 da Roma Termini è transistato a Orte senza ritardi. 

Ore 8.30: Proseguono le operazioni di sgombero e la confluenza della popolazione nei punti di raccolta individuati. Al momento non sono emerse criticità, riferisce la prefettura. 

Ore: 8.10: Rete Ferroviaria Italiana monitora la marcia del treno proveniente da Roma Termini, riferendo che il treno è in orario. 

Ore 7.10: Attivati i centri di accoglienza per la popolazione, iniziato il flusso della popolazione. 

Ore 7: Si insedia il Comitato di sicurezza in prefettura

Ore 6.30: Via alle verifiche sul posizionamento dei presidi ai posti di controllo individuati per l’interdizione alla zona. 

Ore 6: partono le procedure di sgombero all’interno della zona di 468 metri dall’ordigno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba day, operazioni concluse: "I cittadini possono rientrare a casa"

TerniToday è in caricamento