rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Terni, rapina a Borgo Bovio con un’accetta: individuato grazie alla segnalazione dei genitori

L’episodio risale alla serata di mercoledì in un’attività collocata nel quartiere di Borgo Bovio

Un giovane venticinquenne è stato fermato dagli agenti della polizia di stato, a seguito di quanto accaduto nel corso della serata di mercoledì 27 dicembre, in un negozio situato a Borgo Bovio. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il presunto autore della rapina sarebbe entrato incappucciato e con in mano un’accetta, riuscendo ad impossessarsi di poco meno di 500 euro, per poi darsi alla fuga in sella ad una bici che aveva abbandonato, insieme all’accetta, dopo una caduta.

Gli agenti della polizia di stato, con le pattuglie della squadra volante e della squadra mobile, erano intervenuti sul posto, raccogliendo le prime testimonianze e visionando le immagini delle telecamere. Nel frattempo le foto della bicicletta abbandonata sono state pubblicate dai media locali ed in questura è arrivata una segnalazione fondamentale per dare una svolta alle indagini. Sono stati i genitori del ragazzo a telefonare alla polizia di stato, dicendo di aver riconosciuto la bicicletta del figlio -  incensurato, tossicodipendente – confermando così i sospetti degli investigatori.

La squadra mobile è andata a casa del giovane per arrestarlo, nel corso della giornata di ieri, giovedì 28 dicembre. Tuttavia dei soldi non c’era più traccia in quanto li aveva spesi tutti in alcol e droga. Il ragazzo, portato tre volte dai genitori in comunità di recupero, si trova ora nel carcere di Sabbione a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, rapina a Borgo Bovio con un’accetta: individuato grazie alla segnalazione dei genitori

TerniToday è in caricamento