menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte alla ex compagna e ai poliziotti che lo bloccano: arrestato

È stata la donna ad allertare gli agenti della squadra volante dopo essere stata malmenata dal giovane macedone che le aveva anche rubato il telefono cellulare

Prima picchia la ex compagna e poi si scaglia contro gli agenti della squadra volante che lo avevano portato in questura per accertamenti.

Un macedone di 29 anni, disoccupato e con precedenti penali per spaccio e furto, è stato arrestato dalla polizia di Terni con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Ieri sera, 7 gennaio, gli agenti della questura sono intervenuti dopo avere ricevuto una chiamata da parte di una giovane donna che raccontava di essere stata malmenata dall’ex compagno che poi le aveva anche rubato il telefono cellulare. I poliziotti si sono messi sulle tracce del giovane, rintracciandolo poco dopo.

Messo alle strette dagli agenti, l’uomo aveva negato tutto. I poliziotti però avevano ritrovato il cellulare in un bar nel quale l’uomo era passato pochi minuti prima di venire fermato.

Accompagnato in questura per accertamenti, il macedone ha dato in escandescenze, scagliandosi contro tre poliziotti, poi rimasti feriti. È stato dunque arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: l’arresto è stato convalidato nel rito direttissimo, al termine del quale è stata anche applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento