menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Faccio tardi”, l’ultima chiamata a casa e poi più nulla: il mistero del cacciatore scomparso

Vigili del fuoco, Soccorso alpino e carabinieri al lavoro da stanotte per le ricerche dell’uomo uscito di casa nel pomeriggio per andare a caccia. Gli aggiornamenti

L’ultimo segnale nel tardo pomeriggio di ieri quando ha chiamato casa: “Faccio tardi”. Poi dell’uomo, pensionato ottantenne, si sono perse le tracce.

La telefonata è arrivata attorno alle 17.30, dall’altra parte del filo ha risposto la moglie dell’uomo, uscito di casa per andare a caccia. Il segnale del telefono cellulare è stato utilizzato per la geolocalizzazione che però, al momento, non ha fornito elementi utili alle ricerche. L’attività di perlustrazione della zona, nella campagne attorno a Collicello, frazione del Comune di Amelia, sono cominciate nella tarda serata, quando i famigliari del pensionato si sono allarmati non vedendolo tornare a casa.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Terni e Amelia con gli specialisti del nucleo Saf e le unità cinofile, assieme agli uomini del Soccorso alpino dell’Umbria. Una trentina di persone che hanno perlustrato la zona anche nella notte e che stamattina, col favore della luce del giorno, hanno ripreso a battere l’area che è stata divisa in zone, ognuna delle quali assegnata ad una squadra di ricercatori.  SI tratta però di una zona molto impervia e le ricerche proseguono con difficoltà. Sul posto anche i carabinieri che stanno contribuendo alle indagini con l’obiettivo di rintracciare il cacciatore scomparso.

Notizia in aggiornamento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento