rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Orvieto

Calci e pugni per rubargli il motorino, arrivano i carabinieri: “Vattene o ti ammazzo”

Indagine “lampo” dei militari di Orvieto, denunciati due ragazzi. In casa di uno è stata trovata anche della marijuana

Indagine “lampo” dei carabinieri di Orvieto che hanno denunciato a piede libero alla procura della Repubblica di terni due ragazzi, un moldavo e un polacco, entrambi di 24 anni, accusati – a vario titolo - di tentata rapina, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività investigativa nasce a seguito della denuncia di un orvietano che ha raccontato ai militari che nella serata del primo marzo i due ragazzi avrebbero tentato di rubargli il motorino, colpendolo poi con calci e pugni mentre lui stava tentando di fermarli.

Rintracciati grazie alla descrizione fornita dall’uomo nel corso della notte, uno dei due ha opposto resistenza ai militari, minacciandoli di morte dopo che erano intervenuti prendendo anche loro a calci. Sottoposto ad una successiva perquisizione domiciliare, il polacco è stato trovato in possesso di 3 involucri di marijuana per un peso di circa 10 grammi, di un bilancino di precisione e del materiale necessario al confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni per rubargli il motorino, arrivano i carabinieri: “Vattene o ti ammazzo”

TerniToday è in caricamento