rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, domenica ai punti vaccinali: terze dosi al 51%, prima inoculazione quasi all'85% della popolazione

L'Umbria ha utilizzato finora il 101,2% per cento delle dosi fornite, cioè 1.855.209 su 1.833.144

Vaccinazioni, come sempre la domenica rallenta la crescita, ma già la metà degli umbri ha ricevuto la terza dose e quasi l’85% della popolazione ha ricevuto la prima dose.

Gli umbri vaccinati con terza dose sono già 444.149 (+5.513 rispetto a ieri 23 gennaio, +1,3%), cioè il 51,81% della popolazione umbra che può vaccinarsi. Gli umbri che hanno completato il ciclo vaccinale con due inoculazioni sono 714.949 (+304 rispetto a ieri, +0,043%, l’82,89%). Le prime dosi raggiungono il totale di 727.113 inoculazioni (+384 rispetto al 23 gennaio, +0,053%, l’84,35% della popolazione regionale). I vaccinati nella giornata di ieri sono stati 6.281. Sono 86.330 le persone che finora hanno fissato l'appuntamento secondo i dati sul portale della Regione.

In base al report governativo sui vaccini aggiornato alla mattina del 24 gennaio 2022 l'Umbria ha utilizzato finora il 101,2% per cento delle dosi fornite, cioè 1.855.209 su 1.833.144 (dato invariato rispetto al 21 gennaio, giorno dell’ultima consegna di dosi). Nel sito della Regione risultano 1.833.071 dosi consegnate e 1.400.064 dosi somministrate. Da ricordare che da giovedì 23 dicembre del 2021 si accede ai vaccini solo su prenotazione. L’accesso diretto senza prenotazione, sia della prima sia della terza dose, non sarà più ammesso, al fine di evitare il più possibile il determinarsi di code e assembramenti.

Sono esclusi dal presente provvedimento i cittadini che hanno effettuato il ciclo primario in altra regione o stato estero, per i quali la somministrazione della terza dose avviene necessariamente con l’accesso diretto per questioni legate ai sistemi informativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, domenica ai punti vaccinali: terze dosi al 51%, prima inoculazione quasi all'85% della popolazione

TerniToday è in caricamento