rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Lascia il cane chiuso nell’auto e aggredisce una donna che voleva salvare l’animale

Città di Castello, la polizia denuncia un 81enne: l’uomo è accusato di lesioni personali

Aggredita e picchiata per aver cercato di aiutare un cane chiuso in una vettura. Nei guai un uomo di 81 anni, identificato e denunciato dalla polizia.

Tutto è accaduto quando una donna, mentre passeggiava in piazza Garibaldi a Città di Castello, ha notato all’interno di un’auto posteggiata, un cane visibilmente sofferente. Dopo essersi fermata per valutare quello che poteva fare, ha visto il proprietario uscire da un istituto di credito e avvicinarsi al veicolo. La donna, a quel punto, ha fatto presente all’uomo, un italiano di 81 anni, la condizione dell’animale.

L'uomo è andato in escandescenza: prima l’ha insultata poi, dopo essersi avvicinato, l’ha colpita con alcuni calci e poi è risalito in auto, dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce.

La donna, incredula per quanto le era accaduto, ha chiamato i soccorsi e sono arrivati gli agenti del commissariato di Città di Castello.

I poliziotti sono arrivati in piazza, ascoltato la donna e, dopo aver constatato che non necessitava di cure, l’hanno invitata a presentare denuncia e hanno acquisito tutti gli elementi utili al capire chi fosse l’anziano.

Grazie alle immagini riprese da un sistema di videosorveglianza, gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, che è stato denunciato per lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia il cane chiuso nell’auto e aggredisce una donna che voleva salvare l’animale

TerniToday è in caricamento