rotate-mobile
Cronaca Centro / Strada di San Martino

Discarica a cielo aperto in strada di San Martino a Terni, “tradito” dalle bacchette cinesi e un sampietrino

Ha abbandonato circa quattro metri cubi di rifiuti speciali dopo la ristrutturazione di un ristorante nella zona, scoperto dai carabinieri forestali: adesso deve ripulire l’area e pagare una multa salata

Adesso ha trenta giorni di tempo per ripulire l’area, dopodiché dovrà pagare 6.500 euro di multa. Altrimenti rischia fino ad un anno di cella e 26mila euro di sanzioni.

Nei guai un imprenditore edile ternano, scoperto dai carabinieri forestali al temine di una minuziosa indagine che è partita da un cumulo di rifiuti in strada di San Martino, a Terni, zona in cui anche in passato erano state trovate discariche a cielo aperto.

Durante i controlli, i militari hanno trovato cinquanta sacchi di plastica neri con dentro rifiuti speciali: in particolare, si trattava di frammenti di cartongesso per un volume complessivo di circa 4 metri cubi. Tra l’immondizia, i forestali hanno però trovato anche delle bacchette per il cibo cinese, frammenti di carta di forma a cuore e un blocchetto di leucitite: un sampietrino.

Le indagini si sono dunque concentrate sui ristoranti cinesi limitrofi a strade pavimentate a sampietrini. Ed è così che i carabinieri sono risaliti ad un ristorante cinese in corso di ristrutturazione del centro di Terni dove – effettivamente – è stata riscontrata la presenza di indizi simili a quelli rinvenuti nei sacchi abbandonati.

Andando a fondo della questione, i forestali hanno potuto scoprire che i proprietari del ristorante, a seguito dei lavori di ristrutturazione, avevano affidato i rifiuti per lo smaltimento ad un artigiano edile che invece di conferirli ad un centro autorizzato, li aveva scaricati nel luogo del ritrovamento.

L’artigiano è stato perciò denunciato alla procura della Repubblica di Terni per il reato di abbandono di rifiuti, che prevede la pena dell’arresto da tre mesi ad un anno e l’ammenda da 2.600 a 26.000 euro. Dovrà rimuovere i rifiuti entro 30 giorni e solo in questo caso sarà ammesso al pagamento di una sanzione di 6.500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica a cielo aperto in strada di San Martino a Terni, “tradito” dalle bacchette cinesi e un sampietrino

TerniToday è in caricamento