rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Terni, calci e pugni all’ex compagna prima dell’intervento di alcuni passanti: scatta il divieto di avvicinamento

La segnalazione e l’intervento dei carabinieri per fermare un trentenne in via Turati

Un trentenne marocchino è stato arrestato dai carabinieri di Terni, per il reato di lesioni aggravate. Secondo la ricostruzione degli inquirenti nel tardo pomeriggio di lunedì 15 aprile è pervenuta alla centrale operativa, una segnalazione con contestuale richiesta di intervento. Alcuni passanti, in via Turati, avevano notato l’uomo aggredire e picchiare una donna 40enne per strada. All’arrivo della pattuglia il giovane veniva immediatamente bloccato dai militari. La donna soccorsa dal personale del 118 e trasportata in ospedale, dove i sanitari le riscontravano lesioni con prognosi di dieci giorni.

A seguito delle indagini è emerso che i due avevano avuto una tormentata relazione, interrotta dalla donna alcuni giorni prima. Incontratisi su richiesta del 30enne per chiarirsi, la discussione era immediatamente degenerata e la donna era stata aggredita con pugni e calci finché non erano intervenuti in sua difesa alcuni passanti. Per il 30enne è scattato così l’arresto ed il trattenimento in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo, svoltosi ieri pomeriggio. Il Giudice ha disposto la liberazione con il divieto di avvicinamento alla donna e l’applicazione del braccialetto elettronico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, calci e pugni all’ex compagna prima dell’intervento di alcuni passanti: scatta il divieto di avvicinamento

TerniToday è in caricamento