rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Montecchio

Montecchio, tormenta la sorella fino a colpire la porta di casa con una catena: arrestato

Le indagini, svolte dai militari sotto la direzione ed il coordinamento della Procura della Repubblica di Terni, hanno permesso di delineare in tempi rapidi la vicenda

I carabinieri della stazione di Montecchio hanno tratto in arresto un 47enne, per i reati di atti persecutori e minaccia. Secondo la ricostruzione degli inquirenti nel corso dell’attività investigativa, scaturita dalla denuncia-querela presentata dalla sorella, è emerso uno scenario di vita divenuto per lei ormai insostenibile, a causa del comportamento vessatorio del fratello minore.

In particolare i militari hanno accertato che l’uomo, peraltro dedito all’abuso di alcolici, la tormentava con innumerevoli telefonate e reiterate minacce, in alcune circostanze alla presenza del figlio minore della donna, per dissidi di natura economica. Tutto ciò provocava nella 48enne un perenne stato di paura, sudditanza e timore per la propria incolumità, acuitosi ulteriormente nelle ultime settimane quando l’uomo aveva ripetutamente colpito, anche di notte, il portone di casa della vittima con una catena.

Le indagini, svolte dai militari sotto la direzione ed il coordinamento della Procura della Repubblica di Terni, hanno permesso di delineare in tempi rapidi la vicenda. La richiesta di emissione di un provvedimento cautelare, per scongiurare il pericolo di reiterazione delle condotte illecite, è stata pienamente condivisa dal Giudice per le indagini preliminari mediante l’emissione dell’ordinanza, eseguita nei giorni scorsi dai militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montecchio, tormenta la sorella fino a colpire la porta di casa con una catena: arrestato

TerniToday è in caricamento