rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Furti, nel 2021 denunce e arresti in aumento fino al 40%: i dati dei carabinieri

I numeri dell’Arma di Terni relativi ai primi otto mesi del 2021: in calo del 5% i colpi in appartamento rispetto all’anno precedente, +10% per le bici rubate

Aumenta fino al 40 per cento il volume delle denunce e degli arresti messi a segno dal comando provinciale dei carabinieri di Terni in merito ai furti, e in generale ai reati contro il patrimonio. Si tratta di un reato particolarmente sentito dalla popolazione perché riguarda la sottrazione di beni che coinvolgono la sfera privata.    

Per questo l’attività dei carabinieri è particolarmente focalizzata sul contrasto alla loro realizzazione sia nella fase preventiva, attraverso i numerosi servizi di controllo del territorio svolti, in autovettura, in moto o a piedi nei centri cittadini ed extraurbani, sia nella fase repressiva con i numerosi arresti e denunce in stato di libertà degli autori e la restituzione del bene al proprietario.

Nel confronto tra i primi otto mesi del 2020 ed identico periodo del 2021, a fronte di una poco significativa diminuzione di tali reati, pari a circa il 2%, si registra un importante aumento degli autori identificati quantificabile nel 40% circa. I furti in abitazione sono diminuiti del 5% circa, così come quelli sulle auto in sosta. Sono  invece aumentati di circa un 10% i furti dei mezzi utilizzati per gli spostamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, nel 2021 denunce e arresti in aumento fino al 40%: i dati dei carabinieri

TerniToday è in caricamento