rotate-mobile
Cronaca

Catanzaro-Ternana, prima trasferta dei rossoverdi e situazione surreale: in bilico la disputa del match allo stadio Ceravolo

Ad una settimana esatta dalla partita non è ancora possibile, con certezza, conoscere quale impianto di gioco ospiterà la gara

Una settimana a Catanzaro-Ternana, incontro inserito nel secondo turno del torneo cadetto. I rossoverdi, dopo la sconfitta interna patita contro la Sampdoria, cercheranno il riscatto in casa delle aquile di Vincenzo Vivarini, reduci dall’ottimo punto in trasferta conquistato al cospetto della Cremonese. Nel corso della conferenza stampa pre o post partita il tecnico Cristiano Lucarelli si è espresso sulla trasferta in programma, nel prossimo weekend e le contestuali criticità dettate dalla mancanza di certezze sull’impianto di gioco dove disputare la partita.

Al momento infatti lo stadio Ceravolo è interessato da lavori di riqualificazione. La Lega B, nelle scorse ore, ha inviato una mail per ricevere degli aggiornamenti e fissare il sopralluogo propedeutico alla verifica del rispetto dei criteri infrastrutturali. La questione preponderante è relativa all’impianto di illuminazione dell’impianto ed i contestuali interventi. A tal proposito la giornata ‘decisiva’ dovrebbe coincidere ad inizio settimana, pertanto lunedì 21 agosto. Se non ci dovessero essere novità la partita verrà disputata al via del Mare di Lecce. La Ternana, come ha sottolineato Lucarelli, deve organizzare la trasferta tra volo e pernottamento. La mancanza di certezze sull’impianto di gioco non può che creare delle difficoltà, a carattere logistico.

Intanto i rossoverdi torneranno ad allenarsi martedì 22 agosto, al San Paolo, per iniziare a preparare la sfida contro i calabresi. Una situazione davvero surreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catanzaro-Ternana, prima trasferta dei rossoverdi e situazione surreale: in bilico la disputa del match allo stadio Ceravolo

TerniToday è in caricamento