Cavalcavia sulla statale amerina, Bernardini (Baschi): “Riapertura prevista il 4 maggio. Aspetto molto positivo”

Il primo cittadino ha dichiarato: “La viabilità interessata da questa interruzione riveste una grande importanza per l'intero territorio orvietano”

foto di repertorio

Esecuzione di attività propedeutiche alla progettazione e agli interventi di manutenzione al cavalcavia, a seguito delle periodiche verifiche alle infrastrutture della rete. È quanto disposto dalla Direzione di Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l’Italia, in merito all’infrastruttura situata all’altezza del km 457 della Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Orvieto e Attigliano.

Il primo cittadino di Baschi Damiano Bernardini, ha dichiarato, a tal proposito: “La viabilità interessata da questa interruzione riveste una grande importanza per l'intero territorio orvietano, poiché comprende lo snodo con la strada statale 448 che rappresenta il principale collegamento con il resto della Regione Umbria. Riteniamo molto positivo – afferma Bernardini - il fatto che la circolazione possa essere garantita già a partire dal 4 maggio in cui dovrebbe avvenire la ripresa della gran parte delle attività produttive”. Come è noto infatti coincide con la data indicata dal presidente Conte per l’inizio della cosiddetta Fase 2.  

Sono stati rivisti, in raccordo tra gli enti locali e Anas che gestisce il traffico sul cavalcavia, i percorsi esterni di viabilità, per consentire gli interventi preliminari sull'opera da parte di ASPI, in questi giorni a basso flusso di veicoli. Il traffico verrà deviato su itinerari alternativi al tratto della strada statale 205 interessato dalla temporanea chiusura e individuati dall'ente gestore Anas con il supporto dell'assessorato ai trasporti e del sindaco del comune di Baschi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- il traffico proveniente da Todi/E45/SS448 e diretto a Orvieto dovrà proseguire sulla SS205 “Amerina” in direzione Baschi/Amelia, svoltare sulle strade provinciali 10 e 11 in direzione Alviano/Attigliano fino alla località Stazione di Alviano, svoltare sulla strada provinciale 19 in direzione Castiglione in Teverina, proseguire sulla viabilità provinciale (SP5, SP46, SP98) in direzione Orvieto/Baschi fino a reimmettersi sulla SS205 in località Baschi Scalo.

- Viceversa, il traffico proveniente da Orvieto e diretto a Todi/E45/SS448 dovrà svoltare sulla SP98 in direzione Castiglione in Teverina, proseguire sulla viabilità provinciale (SP46, SP5, SP19) in direzione Graffignano/Attigliano, svoltare sulle strade provinciali SP 11e 10 in direzione Alviano e proseguire in direzione Orvieto fino a reimmettersi sulla SS205.

- Il traffico della SS205 proveniente da Amelia e diretto a Orvieto dovrà svoltare sulla SP30 in direzione Alviano; in località Stazione di Alviano svoltare sulla strada provinciale 19 in direzione Ca tiglione in Teverina, proseguire sulla viabilità provinciale (SP5, SP46, SP98) in direzione Orvieto/Baschi fino a reimmettersi sulla SS205 in località Baschi Scalo.

- Viceversa, il traffico proveniente da Orvieto e diretto ad Amelia dovrà svoltare sulla SP98 in direzione Castiglione in Teverina, proseguire sulla viabilità provinciale (SP46, SP5, SP19) in direzione Graffignano/Attigliano, svoltare sulla SP11 in direzione Alviano superare l’abitato di Alviano fino a reimmettersi sulla SS205.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento