menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede l’elemosina ma spunta il coltello: richiedente asilo finisce nei guai

Minacciava una negoziante, denunciato dalla polizia. Furti nei supermercati, bloccate due giovani: avevano rubato saponi e vestiti

Chiede l’elemosina col coltello, denunciato. Il fatto è accaduto nella giornata di ieri a Borgo Rivo. L’uomo, un richiedente asilo nigeriano di 41 anni in attesa degli esiti del ricorso presentato al rifiuto di permesso di soggiorno per protezione internazionale, è stato notato da un agente della questura libero dal servizio mentre minacciava una negoziante con un coltello. È scattato subito l’allarme al 113 che ha inviato sul posto una pattuglia della squadra volante. L’uomo è stato identificato e portato in qeustura, dove è stato denunciato per porto illegale di arma.

Sempre nella giornata di ieri, sono state fermate due ragazze all’uscita di un supermercato, dopo che gli addetti alla vigilanza avevano chiamato la polizia perché allertati dal comportamento sospetto.

Gli agenti hanno così potuto scoprire che le giovani avevano oltrepassato le casse dopo aver pagato due bevande, ma nelle borse avevano nascosto prodotti per l’igiene personale e capi di abbigliamento per oltre 130 euro. Dal controllo in banca dati, è emerso che si trattava di una cittadina ucraina di 20 anni, incensurata e di un’italiana di 18, residente in provincia di Terni e già nota alle forze dell’ordine. Sono state denunciate per furto in concorso, la merce - ancora intatta - è stata restituita al negozio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento