Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, Umbria zona gialla ma niente consumo al banco per bar e ristoranti all’interno dei locali: “Incomprensibile”

La Circolare del Ministero dell’Interno e l’intervento di Confartigianato Terni: “Un passo indietro rispetto alle regole per la zona gialla in vigore a marzo”

foto di repertorio

Un fermento sempre più acceso e comprensibile che confluirà nella giornata di lunedì 26 aprile. Fervono i lavori, all’interno dei locali, per riaccogliere i primi clienti dopo l’ultimo Decreto Legge. Oltre ai post sui social proprietari e gestori stanno ultimando i preparativi propedeutici alla riapertura, oltre naturalmente a proseguire sul trend nell’ottemperare a tutte le normative anticontagio. Nel contempo, una circolare del Ministero dell’Interno, ha chiarito alcuni aspetti concernenti spostamenti, attività didattica in presenza, attività dei servizi di ristorazione, spettacoli aperti al pubblico, piscine, palestre e sport di squadra.

Entrando maggiormente nel dettaglio, come sottolinea Confartigianato Terni: “Anche se bar e ristoranti riaprono a pranzo e a cena in zona gialla da lunedì 26 aprile - secondo quanto previsto dal nuovo decreto - i clienti possono bere e mangiare solo al tavolo, negli spazi aperti a disposizione. Non è possibile invece ordinare e consumare al banco cibo o bevande, se non presso strutture che lo possano consentire all’aperto. La circolare esplicita che è consentito lo svolgimento dell'attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto tra le 5 e le 22. Fino al 31 maggio il servizio al banco rimarrà possibile in presenza di strutture che consentano la consumazione all'aperto”.

Secondo l’associazione di categoria: “Il messaggio è criptico e avrebbe bisogno di una ulteriore circolare che interpreti la circolare interpretativa, ma in sostanza il caffè si beve fuori. Riteniamo si tratti di un gravissimo e incomprensibile passo indietro, rispetto alle regole per la zona gialla in vigore a marzo, quando era appunto possibile consumare al banco anche all’interno del locale, ad esempio un cornetto ed un caffè o cappuccino per una veloce colazione”.

CIRCOLARE

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Umbria zona gialla ma niente consumo al banco per bar e ristoranti all’interno dei locali: “Incomprensibile”

TerniToday è in caricamento