rotate-mobile
Cronaca

Terni, crea il panico tra ponte Allende ed il parco Ciaurro ferendo un giovane con un frammento di una bottiglia: denunciato

Gli episodi in sequenza risalgono tra sabato 17 e domenica 18 giugno. Le segnalazioni e gli interventi della squadra volante

Un cittadino marocchino è stato denunciato per minacce, lesioni aggravate e porto illegale di armi, sottoposte a sequestro. I fatti risalgono allo scorso weekend, allorquando – secondo la ricostruzione degli inquirenti – si era reso responsabile di una serie di condotte che avevano destato allarme tra la cittadinanza. È stato inoltre proposto alla divisione polizia anticrimine per l’applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio, nel comune di residenza con foglio di via obbligatorio e del divieto di ritorno nel Comune di Terni.

Il quarantaduenne, scarcerato lo scorso 9 giugno dopo aver commesso una rapina a Rieti, si era accampato sotto ponte Allende. Nel pomeriggio di sabato 17 giugno aveva aggredito un ragazzo di nazionalità egiziana, accusandolo di avergli rubato - qualche giorno prima - il monopattino elettrico ed i suoi soldi, mentre dormiva. La discussione poi sarebbe degenerata in percosse reciproche. Nella sera stessa si era avvicinato con in mano una bottiglia di spumante, ad un giovane tunisino e a tre ragazze italiane che sedevano con lui su una panchina al parco Ciaurro, invitandoli a brindare.

Il gruppo si è rifiutato e successivamente ne è scaturita colluttazione con il ragazzo tunisino. La bottiglia è caduta in terra infrangendosi e l’uomo, afferrato un frammento di vetro, si è avventato contro il giovane minacciandolo. Quando l’altro si è coperto il volto, alzando le braccia, lo ha colpito. All’arrivo degli agenti il cittadino marocchino si era già dileguato, mentre il giovane tunisino era stato trovato sdraiato a terra all’ingresso al parco, con una profonda ferita da taglio sanguinante ad un braccio. Trasportato in ospedale dal personale del 118, è stato dimesso in nottata con prognosi di venti giorni.

Il giorno seguente, domenica 18 giugno, sono giunte al numero d’emergenza segnalazioni di un uomo armato di machete che si aggirava lungo ponte Allende e poi al parco Ciaurro, dove stava gettando immondizia, bastoni, pezzi di plastica e spranghe di ferro sul prato. La squadra volante intervenuta tempestivamente ne ha dunque accertato le generalità. Si trattava dello stesso marocchino che stava armeggiando nel canneto, armato di un machete. Sono stati trovati anche un forcone, arnesi taglienti da potatura, una voluminosa mazza in ferro ed altri arnesi da taglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, crea il panico tra ponte Allende ed il parco Ciaurro ferendo un giovane con un frammento di una bottiglia: denunciato

TerniToday è in caricamento