rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

Oltre trentamila euro in contanti nascosti in casa: “Soldi guadagnati spacciando”, arrestato

Italiano di origini dominicane fermato dai carabinieri di Terni in un parcheggio vicino all’Acciaieria dopo le segnalazioni della vigilanza privata: trovato in possesso di cocaina, scattano le manette

Alcuni giorni di osservazione e poi è scattato il blitz. Così i carabinieri di Terni hanno stretto le manette ai polsi di un trentottenne di origini dominicane ma cittadino italiano, la cui presenza “sospetta” era stata segnalata più volte – anche da parte della vigilanza privata – in un parcheggio di proprietà delle Acciaierie nei pressi dello stabilimento di viale Brin.

Martedì mattina, notato di nuovo nell’area di sosta, i militari del comando provinciale sono entrati in azione: la perquisizione personale e del veicolo dell’uomo ha fatto saltare fuori un paio di grammi di cocaina che l’uomo aveva provato a gettare sotto la propria auto. A casa sua, il lavoro degli investigatori ha permesso poi di scoprire altri 45 grammi di polvere bianca e – soprattutto – circa 31mila euro in contanti che, secondo i militari, sarebbero frutto dell’attività di spaccio.

L’uomo è stato dunque arrestato e trattenuto in una camera di sicurezza della caserma di via Radice in attesa del rito direttissimo che si è celebrato mercoledì pomeriggio e al termine del quale il 38enne è stato mandato agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre trentamila euro in contanti nascosti in casa: “Soldi guadagnati spacciando”, arrestato

TerniToday è in caricamento