Cronaca

Commercianti di Orvieto somministravano alcolici a minori di 16 anni. Deferiti dai carabinieri

Ancora un episodio di somministrazione di sostanze alcoliche a infra sedicenni nella "rupe". Due commercianti di un supermercato sono stati deferiti dai carabinieri.

A poche settimane di distanza dall'episodio degli shottini somministrati ai minorenni, un nuovo caso a Orvieto di vendita di sostanze alcoliche a infra sedicenni. 

La macchina delle indagini parte dal ritrovamento, nella serata del 22 agosto scorso, di una ragazza minorenne priva di sensi e in sato di ebbrezza alcolica. 

Dopo un mese di indagini e relativi accertamenti da pare dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, si è arrivati a martedì 22 settembre con il deferimento in stato di semi libertà alla procura di Terni, due commercianti titolari di un supermercato, responsabili del reato di somministrazione/vendita di bevande alcoliche ai minori di 16 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercianti di Orvieto somministravano alcolici a minori di 16 anni. Deferiti dai carabinieri

TerniToday è in caricamento