rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca

Comprano due i-phone con una carta rubata e poi tornano in negozio per sbloccare il telefono: beccati

Spendono quasi duemila euro per l’acquisto dei cellulari utilizzando il codice di una tessera “sgraffignato” ad un loro amico: scoperti e denunciati dalla polizia due ragazzi di vent’anni

Vatti a fidare degli amici. Hanno chiesto il telefono cellulare ad un loro coetaneo per fare una telefona e poi hanno ricopiato il numero della carta di credito che quest’ultimo aveva salvato sull’apparecchio. Qualche giorno dopo, si sono dati alle spese pazze: quasi duemila euro per comprarsi due i-phone con tanto di custodia. Il diavolo, si sa, spesso fa le pentole e non i coperchi: uno dei due telefoni si blocca per errore, loro tornano al negozio per sbloccarlo e vengono scoperti.

Sono stati denunciati con l’accusa di indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento due ragazzi di vent’anni, entrambi stranieri ma residenti a Terni, individuati dalla polizia di Stato di Terni come i presunti autori dell’acquisto di due smartphone della Apple – con relative custodie, per un valore totale di 1.888 euro – effettuato tramite la carta di credito di un’altra persona.

L’acquisto è stato effettuato venerdì pomeriggio. Il sabato mattina, il titolare del negozio ha ricevuto una telefonata dall’intestatario della carta di credito che ha disconosciuto l’acquisto, comunicando che avrebbe sporto denuncia. Poco dopo, però, i due ragazzi si sono presentati al negozio per chiedere di sbloccare uno dei due cellulari, che avevano erroneamente bloccato. A quel punto, il negoziante ha chiamato la polizia di Stato: dalle testimonianze raccolte e dai successivi accertamenti, gli agenti sono riusciti a risalire ai due giovani che sono stati convocati in questura.

La ricostruzione dei fatti ha permesso di verificare che i due avevano ricopiato il numero della carta di credito utilizzata per comprare i cellulari, dal telefonino di un loro amico, figlio del titolare della stessa, che glielo aveva prestato per fare una chiamata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprano due i-phone con una carta rubata e poi tornano in negozio per sbloccare il telefono: beccati

TerniToday è in caricamento