rotate-mobile
Cronaca

Maltrattamenti in famiglia: condannato a tre anni e quattro mesi

La decisione del giudice del tribunale di Terni nei confronti di un 40enne che nei giorni scorsi era stato arrestato per aver violato il divieto di avvicinamento all'abitazione della ex

E' stato condannato a tre anni e quattro mesi di reclusione il 40enne ternano che nei giorni scorsi era stato arrestato dai carabinieri per aver violato il divieto di avvicinamento alla casa della sua ex. Questa la decisione arrivata dal tribunale di Terni nell'ambito dell'udienza in rito abbreviato. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti l'uomo si era reso responsabile di gesti di violenza anche alla presenza dei due figli della coppia e in un caso era stato proprio il minore a chiamare i soccorsi. La donna si era costituta parte civile con il legale Giacomo Marini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia: condannato a tre anni e quattro mesi

TerniToday è in caricamento