Feste da sballo, il bilancio del maxi controllo: richiedente asilo trovato con quattromila euro nei calzini

Polizia, finanza, carabinieri e polizia locale passano al setaccio strade e scuole di Terni e della provincia. Scovati pezzi di hashish vicino alla scuola e petardi proibiti nascosti in uno scooter

Il maxi controllo interforze messo in atto oggi a Terni e nel territorio provinciale ha cominciato a dare i primi frutti.

GUARDA | Il video dei controlli

Per quanto riguarda gli accertamenti messi in atto nei pressi dell’Istituto tecnico “Allievi-Sangallo” di Terni, gli agenti della questura ternana con la collaborazione dell’unità cinofila Faye hanno trovato alcuni frammenti di hashish nell’aiuola vicino all’istituto scolastico. All’interno di uno scooter sono stati trovati invece 10 petardi di genere proibito per minori per i quali si sta accertando il luogo di acquisto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ambito dei controlli messi in atto nella zona della stazione ferroviaria, un cittadino nigeriano richiedente asilo è stato trovato in possesso di circa 4.000 euro in contanti, nascosti nei calzini. Sono in corso accertamenti per verificare se la somma potrebbe essere provento di attività illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento