rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca Amelia

Ranch “fuorilegge”, blitz dei carabinieri forestali: maximulta per un imprenditore

Maiali, pecore e cavalli senza registri e documenti di provenienza, scattano gli accertamenti: il titolare dell’azienda di Amelia dovrà pagare una sanzione da diecimila euro

Multa da diecimila euro per un imprenditore agricolo di Amelia dopo gli accertamenti effettuati dai carabinieri forestale della città.

In base alle verifiche effettuate sull’allevamento di ovini, suini ed equidi, l’azienda era regolarmente iscritta alla banca dati nazionale ma esercitava l’attività in assenza dei dovuti registri richiesti per la tenuta degli animali.

In particolare, i maiali sono stati rinvenuti senza identificazione e tra gli illeciti contestati c’è la mancata istituzione dei registri dei trattamenti di animali destinati alla produzione di alimenti. Anche i caprini e gli ovini erano sprovvisti di marche auricolari e pertanto sono stati posti sotto sequestro in attesa che i veterinari dell’Asl provvedano alla successiva identificazione.

Dai controlli è emerso infine che anche i cavalli erano sprovvisti dei documenti di provenienza e l’introduzione nell’azienda era avvenuta senza le dovute registrazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ranch “fuorilegge”, blitz dei carabinieri forestali: maximulta per un imprenditore

TerniToday è in caricamento