Fermato dopo un sorpasso da pazzi, nel bagagliaio i carabinieri di Terni gli trovano lo “scoccia capocce”

Inseguito, fermato e denunciato dai militari. Furti e sicurezza sulle strade, controlli a tappeto del territorio

Lungo qualche palmo e con una scritta che lascia poco spazio all’immaginazione: “Scoccia capocce”. L’hanno trovato i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile coordinati dal capitano Mirco Marcucci nell’ambito delle attività di controllo del territorio messi in campo dall’Arma di Terni per prevenire furti e garantire la sicurezza stradale.

SCOCCIA CAPOCCE-2È cominciato tutto con un sorpasso da pazzi a cui i militari hanno assistito in diretta. Un’auto, altezza di un incrocio cittadino, sfrecciava a velocità piuttosto elevata e, in barba a segnaletica e divieti, sorpassava ben tre autovetture. I carabinieri hanno fatto scattare l’inseguimento e bloccato il conducente in un’area di sosta poco distante. Qui, oltre a verificare documenti e generalità, hanno proceduto ad una perquisizione e nel bagagliaio della vettura hanno trovato un manganello di legno che sull’impugnatura aveva impressa – appunto – la scritta “scoccia capocce”. Il conducente, nonché proprietario del veicolo, veniva sanzionato sia per l’effettuazione del sorpasso vietato con l’immediato ritiro della patente nonché denunciato in stato di libertà per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di un altro servizio di controllo del territorio, sempre in orario notturno, un altro equipaggio della sezione radiomobile ternana ha sottoposto a fermo amministrativo un’autovettura non in regola con la prevista revisione periodica. Contemporaneamente, in un parcheggi, altri militari del Nor venivano attirati dalla presenza in strada di alcune cassette porta attrezzi che, risultando dopo una serie di veloci verifiche essere oggetto di furto, sono state riconsegnate al legittimo proprietario rintracciato poco dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento