rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, mancati controlli dei green pass: 30 multe per 12mila euro da parte dei carabinieri del Nas

Ispezioni in ristoranti e bar, sale scommesse, palestre e centri estetici e massaggio

Carabinieri del Nas a caccia di attività ed esercizi che non richiedono di controllare il green pass. In Umbria sono già 30 le sanzioni amministrative elevate nei confronti di esercenti pubblici per un ammontare di 12mila euro. Le multe sono state elevate per mancato controllo del certificato verde o per non aver delegato qualcuno del personale al controllo in assenza del titolare dell’esercizio commerciale.

A livello nazionale sono state ispezionate oltre 12mila attività ed esercizi, contestando 778 violazioni all’obbligo del green pass, delle quali 428 a datori di lavoro e titolari di attività commerciali ed erogazione di servizi oggetto di obbligo di certificazione Covid come ristoranti e bar, sale scommesse, palestre e centri estetici e massaggio, ritenuti responsabili di omessa verifica del green pass. Ulteriori 350 sanzioni sono state applicate nei confronti dei clienti e utenti, mentre 68 sono state contestate a dipendenti impegnati in attività lavorative sebbene privi di certificato verde.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, mancati controlli dei green pass: 30 multe per 12mila euro da parte dei carabinieri del Nas

TerniToday è in caricamento