rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca

Droga e bivacchi nei palazzi abbandonati, Terni passata al setaccio dalla polizia

Un arresto, denunce e decine di grammi di sostanze stupefacenti sequestrati: il bilancio dell’attività degli agenti della questura negli ultimi due giorni | LE IMMAGINI

Centro e quartieri periferici di Terni sono stati passati al setaccio dagli uomini della questura di Terni negli ultimi due giorni. Un servizio di controllo del territorio – disposto dal questore Bruno Failla – per contrastare, soprattutto, lo spaccio di droga e l’immigrazione irregolare.

Gli agenti di Terni sono stati supportati nell’attività dal reparto prevenzione crimine Umbria-Marche e da una unità cinofila antidroga della squadra cinofili Nettuno. In totale, le persone identificate nei due giorni di attività sono state 79, di cui 24 con precedenti penali; 35 sono stati i veicoli controllati e 6 gli esercizi pubblici; i posti di controllo effettuati sono stati 6.

Nell’ambito delle attività, è stato arrestato un italiano di 37 anni, fermato – a seguito di una segnalazione anonima, che riferiva di un ragazzo dall’attività sospetta in sella ad un bici elettrica – nel quartiere Metelli, martedì 12. Il giovane, nel corso del controllo, ha subito dichiarato ai poliziotti dell’antidroga di avere in casa della sostanza stupefacente, e, una volta lì, ha consegnato spontaneamente 3,1 grammi di hashish; la perquisizione, però, è continuata e gli agenti hanno trovato anche 51,2 grammi di hashish, suddivisi in 5 pezzi, nascosti all’interno di una play-station, oltre ad altri 290 grammi, sempre di hashish, suddivisi in 3 panetti, nascosti in una plafoniera. Sono stati trovati anche un bilancino di precisione e tutto il materiale per il confezionamento delle dosi, che insieme, alla sostanza stupefacente, per un totale di 3 etti e mezzo, sono stati sequestrati. Il giovane e stato arrestato e la direttissima è prevista per domani, giovedì 14 settembre.

Controlli straordinari polizia Terni: le immagini

La sezione antidroga della squadra mobile, in seguito ad una segnalazione anonima che indicava in un’area del quartiere Borgo Bovio una probabile attività di spaccio, ha fermato un’auto con tre donne a bordo, una delle quali – una cittadina rumena di 30 anni – è stata trovata in possesso di 4 grammi di marijuana e 1,6 di cocaina, contenuti in involucri e tenuti nella borsa insieme ad uno spinello parzialmente consumato. I controlli sono stati estesi alla sua abitazione (sempre in zona), che condivideva con l’altra passeggera – una cittadina colombiana di 34 anni – e in casa gli agenti hanno trovato altri 40 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e tutto il materiale per il confezionamento. Sono state entrambe denunciate in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio.

Un cittadino egiziano di 20 anni, segnalato dal pastore tedesco Odina dell’unità cinofila, è stato invece controllato in via Carrara: regolare in Italia e trovato in possesso di 3,9 grammi di hashish, nascosti in pacchetto di sigarette, è stato sanzionato per possesso di stupefacenti per uso personale.

In zona viale Brin, la polizia di Stato ha eseguito dei controlli in alcuni esercizi commerciali, identificando i presenti, alcuni dei quali sono risultati con precedenti penali e di polizia, mentre in un cestino dei rifiuti, è stata trovata della sostanza stupefacente: 1,2 grammi di hashish in un involucro di cellophane.

Martedì 12, sono stati controllati diversi condomini, in varie zone della città, anche con l’ausilio del cane poliziotto Isco, dove sono stati identificati numerosi cittadini stranieri per verificare la regolarità dei permessi di soggiorno e delle loro dichiarazioni di ospitalità; in un’abitazione in zona Gabelletta è stata riscontrata una violazione in merito all’omissione di detta dichiarazione, motivo per cui un cittadino pakistano è stato sanzionato, mentre proseguono gli accertamenti relativi alle altre persone identificate.

Due gli stabili abbandonati controllati: uno in zona Borgo Rivo e l’altro in zona Collerolletta, dove, benché non sia stato trovato nessuno, gli agenti hanno riscontrato le tracce della presenza, anche recente, di persone che vi bivaccano. Per questo motivo i controlli verranno ripetuti anche in un immediato futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e bivacchi nei palazzi abbandonati, Terni passata al setaccio dalla polizia

TerniToday è in caricamento