Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

Scontro a fuoco tra la polizia e un rapinatore, la coppia in vacanza racconta: “Siamo rimasti chiusi per un’ora in un centro commerciale, è stato spaventoso”

La vacanza è diventata un incubo alle 11.15 di venerdì 16 agosto quando sotto il sole della California si è sprigionata una pioggia di proiettili. In mezzo al fuoco incrociato di polizia e rapinatori, è finita una coppia ternana in vacanza a Santa Monica.

Alla fine, l’operazione ha consentito agli agenti del Dipartimento di polizia di Los Angeles di stringere le manette ai polsi di cinque persone, sospettate di essere responsabili di due rapine, avvenute a 24 ore di distanza l’una dall’altra.

La prima rapina a mano armata è avvenuta verso le 14.30 di giovedì pomeriggio a Heist Jewelry, lungo Montana Avenue. “Un sospetto il cui volto era coperto teneva in mano una mazza quando è entrato in un negozio e ha sfondato una teca per gioielli”, ha detto il tenente Candice Cobarrubias, portavoce del dipartimento di polizia. “Il proprietario è immediatamente intervenuto ed è stato in grado di spingere il sospettato fuori dal negozio”, ha detto Cobarrubias. “Un secondo sospetto, sempre armato di mazza, si è avvicinato al proprietario e lo ha colpito”.

Le indagini della polizia hanno permesso di rintracciare in tutto quattro persone, di cui tre minorenni, a bordo di un’auto.

abercombie-2La seconda rapina, nella quale è rimasto coinvolto l’imprenditore ternano assieme alla compagna, si è verificata venerdì lungo la Promenade di Santa Monica. Un uomo armato di coltello si è avvicinato ad un blindato, tentando di assaltarlo. La guardia di sicurezza del mezzo ha aperto il fuoco. Immediato anche l’intervento della polizia che ha esploso tre colpi contro l’uomo. Il sospetto è riuscito a fuggire ma è stato raggiunto e bloccato dagli agenti. L’area è stata isolata per diverse ore e alcune aziende hanno chiuso in blocco.

Siamo rimasti lì per un’ora - ha detto Lorenzo Carlini alla emittente locale Ktla – Siamo stati molto, molto spaventati”. La coppia si trovava all’interno del centro commerciale Abercrombie & Fitch quando ha sentito gli spari ed ha cercato immediatamente di mettersi al riparo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento