rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, aumentano ancora i casi ad Amelia. L’appello del sindaco: “Limitare gli assembramenti nelle case private”

Secondo l’ultimo aggiornamento fornito da Laura Pernazza i casi positivi nella città delle mura poligonali ammontano a 133

Una costante quanto evidente crescita della curva pandemia. Ad Amelia il primo cittadino Laura Pernazza ha lanciato un appello ai propri concittadini, dopo aver firmato un’ordinanza sindacale nelle scorse ore, volta a limitare la diffusione del Coronavirus. Il sindaco ha chiesto agli amerini: “Il massimo rispetto delle regole. Inoltre indossare la mascherina all’aperto è fondamentale ma non dimentichiamoci anche di limitare al massimo gli assembramenti nelle case private”.

Secondo l’ultimo aggiornamento fornito dal sindaco i casi di positività, ammontano a quota 133. Nella dashboard regionale se ne computano 127 ma, lo ricordiamo, capita spesso di accertare un disallineamento tra i rilevamenti. Inoltre, come emerge dal report settimanale fornito dal Nucleo Epidemiologico, il Comune di Amelia – tra l’altro unico della provincia di Terni – rientra nei cinque municipi umbri, sopra i 5 mila abitanti, dove si registrano oltre duecento casi per 100 mila abitanti (6-12 dicembre la settimana di riferimento).

Una situazione in costante mutamento che naturalmente preoccupa l’intero territorio. “Prosegue l’attività di tracciatura dei contagi tramite i tamponi anche oggi ne sono stati fatti un centinaio” ha affermato Laura Pernazza. “Vorrei ringraziare tutto il personale del distretto impegnato su più fronti (vaccini e tamponi) che ormai da due anni è sottoposto a ritmi lavorativi a dir poco impegnativi. Operatori che hanno sempre dato il massimo sempre con estrema professionalità e cortesia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, aumentano ancora i casi ad Amelia. L’appello del sindaco: “Limitare gli assembramenti nelle case private”

TerniToday è in caricamento