Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, un anno dal primo caso di contagio a Terni: “Il 22 novembre toccato il picco massimo. Ora curva contenuta”

Al momento sono 4705 i casi positivi riscontrati nel capoluogo di provincia, pari al 4,2% della popolazione totale

foto di repertorio

“Il sindaco Leonardo Latini ha ricevuto comunicazione ufficiale della presenza di un primo caso positivo al virus Covid-19 nel territorio comunale. Ha perciò fatto predisporre un’apposita ordinanza attraverso la quale attiva le misure per l'isolamento contumaciale della persona risultata positiva, che era già in isolamento fiduciario dal 28 febbraio”. È trascorso esattamente un anno da quel martedì 3 marzo 2020. Alle 17 in punto il portale del comune di Terni, ufficializzava il primo caso di contagio, all’interno del territorio.

Sono trascorsi esattamente 365 da quel giorno che ha segnato la storia recente della città. Da quel dì alla data di mercoledì 3 marzo si computano 4705 casi con una percentuale di contagi, rapportati con la città, pari al 4,2%. Se prendiamo in esame questo dato con gli altri capoluoghi di sicuro è possibile constatare come Terni sia, al momento e fortunatamente, tra le meno colpite dell’intera penisola. Anche in Umbria l’incidenza è meno contenuta rispetto a Perugia, Foligno, Assisi, Città di Castello e Gubbio, per citare qualche esempio.

Il picco raggiunto

22 novembre 2020. In quel frangente la dashboard fece registrare il picco più alto di attuali positivi in città. Se ne contarono ben 1654 con tutte le difficoltà, già ereditate dalle precedenti settimane, nella gestione della seconda ondata. Alle note restrizioni previste, ad esempio, il sindaco Leonardo Latini firmò un’ordinanza (tutt’ora in auge) volta a contrastare il fenomeno degli assembramenti in via Giannelli e largo Ottaviani. Tuttavia, anche grazie a comportamenti conformi, ci fu una netta inversione della curva, basti pensare al dato del 31 dicembre (627 Covid+). Dopo una ulteriore fase di discesa al momento l’andamento epidemiologico non mostra particolari fluttuazioni. Sono infatti ormai circa tre settimane che il computo si aggira sulle 300 unità con limiti contenuti, di nuovi soggetti colpiti da infezione. Secondo i numeri forniti dalla dashboard a fronte di 4705 infezioni emergono 4271 negativizzati. Purtroppo 130 persone, risultate positive al tampone, son decedute. Infine 304 le persone attualmente positive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, un anno dal primo caso di contagio a Terni: “Il 22 novembre toccato il picco massimo. Ora curva contenuta”

TerniToday è in caricamento