Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Giove

Coronavirus, Giove zona rossa. L’annuncio: “Sembra non vi siano più le condizioni per la proroga”

Il consigliere regionale Daniele Nicchi: “Ho avuto un lungo colloquio con la presidente Donatella Tesei”. Prevista una riunione decisiva tra la giornata di oggi e quella di domenica 3 maggio

Cinque nuovi soggetti guariti, ventitrè attualmente positivi, quattro persone clinicamente guarite oltre, purtroppo, due decessi. Il consigliere regionale Daniele Nicchi annuncia una possibile importante novità per Giove, attualmente unica zona dell’Umbria: “Ho avuto ieri un lungo colloquio con Donatella Tesei. Analizzando i dati in suo possesso – afferma il consigliere - sembra non vi siano più le condizioni per una proroga delle restrizioni. Per cui speriamo - tra qualche ora - di poter scrivere la parola fine su questa difficile vicenda”.

Domani (ore 20) scade il termine dell’ordinanza adottata dalla governatrice dell’Umbria. Inizialmente era stata prevista dal 10 al 24 aprile per poi essere estesa fino alla data citata. Tra la giornata di oggi e quella di domani in videoconferenza l’assessore alla sanità Coletto, il commissario straordinario Usl Umbria 2 De Fino e la governatrice faranno il punto della situazione per capire se ci sono o meno le esigenze di prorogare le restrizioni.

I dati dei rilevamenti

Da giovedì 23 a sabato 25 aprile, nella zona rossa di Giove, nel distretto di Narni - Amelia della Usl Umbria 2, su circa 1880 abitanti sono stati effettuati 909 test sierologici e 507 tamponi naso faringei. Ai test sono stati sottoposti tutti i cittadini over 14, praticamente quasi tutta la popolazione. Di sotto riportiamo l’evoluzione epidemiologica nella tabella esplicativa.

tabella giove-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Giove zona rossa. L’annuncio: “Sembra non vi siano più le condizioni per la proroga”

TerniToday è in caricamento