rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, quasi cinquecento nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. Ci sono anche dodici decessi

La situazione in Umbria e a Terni: quasi ottomila test processati, le guarigioni sono state 147. Cominciano ad arrivare pazienti Covid anche all’ospedale di Orvieto. Lugnano in Teverina resta “virus free” ma è ancora in zona rossa

Continua a salire la curva dei contagi in Umbria: nelle ultime ore sono emersi 494 casi di contagio da Coronavirus sul territorio regionale che portano il numero di attuali positivi a 7.878, con i casi totali che superano la soglia dei 40mila (40.321). Eseguiti 4.047 tamponi (639.681 totali) e 3.846 test antigenici (77.012 totali).

Le guarigioni registrate sono state invece 157 (31.559 totali). Da registrare purtroppo 12 decessi, che portano il numero complessivo a 884, così come cresce il numero di ricoveri (523, +3) e di pazienti in terapia intensiva (84, +4).

La situazione a Terni

Il trend regionale trova purtroppo conferma nell’andamento del virus anche in città. Gli attuali positivi sono 305, anche se il numero di guariti è più alto (4.103, +9) rispetto a quello dei casi di contagio (+1). Purtroppo nel bollettino ci sono da registrare anche 3 decessi (123 dall’inizio dell’emergenza) con 4.531 casi totali. Un ricovero in più (32) e un paziente in più in terapia intensiva.

Il “caso” Lugnano in Teverina

Nessuna variazione nel numero di contagi o in quello di ricoveri a Lugnano in Teverina, uno tra i sei comuni del Ternano inseriti nella zona rossa. Il borgo della Teverina continua ad essere “Covid free” tanto è vero che nella giornata di ieri ci si aspettava che la Regione modificasse l’ordinanza. Nessuna nuova invece da Palazzo Donini con il “caso” Lugnano che continua ad essere oggetto di attenzione da parte di numerosi media nazionali.

I numeri degli ospedali

All’ospedale di Terni si registrano 109 ricoveri, di cui 25 in terapia intensiva. Sono invece 138 (25 in rianimazione) i pazienti ospitati presso il Santa Maria della Misericordia di Perugia. L’ospedale di Spoleto è la terza struttura per numero di ricoveri (66, di cui 15 in intensiva) seguito da Città di Castello (50, 7 in intensiva) e Foligno (47, di cui 11 in intensiva). Continuano i ricoveri presso l’ospedale di Orvieto che al momento accoglie 2 pazienti Covid (+1). Il dato della Regione sarebbe però riferito, almeno per un caso, ad un paziente "sospetto Covid" transitato per l'ospedale di Orvieto e poi trasferito a Terni. Questo emerge da fonti della Usl Umbria 2, secondo le quali anche per il secondo caso - registrato oggi, 12 febbraio - potrebbe essere successa una cosa simile.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, quasi cinquecento nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. Ci sono anche dodici decessi

TerniToday è in caricamento