La fase due si apre con sei nuovi casi positivi: sono stati tutti individuati all’ospedale di Terni

Dall’inizio dell’epidemia, i contagiati sono 1.400, i guariti sono 1.110 e resta invariato il numero dei decessi. Disposto l’isolamento dei nuovi pazienti Covid19 e ricostruita la rete dei contatti

Sei nuovi casi nel giorno del “battesimo” della fase due. I nuovi casi positivi sono stati individuati grazie al sistema di monitoraggio messo a punto dall’amministrazione regionale che ha permesso, nell’ospedale di Terni, attraverso l’applicazione della procedura di sorveglianza su pazienti e operatori in entrata e in uscita, di individuare i sei nuovi casi positivi per i quali è stato subito disposto l’isolamento e dei quali sono subito stati ricostruiti i contatti.

Secondo i dati aggiornati alle 8 di oggi, 5 maggio, complessivamente 1.400 persone (appunto, +6 rispetto a ieri) in Umbria sono risultate positive al virus Covid19, gli attualmente positivi sono 220 (- 10).

I guariti sono 1.110 (+ 16); risultano 44 clinicamente guariti (- 5); i deceduti sono 70 (invariato). Dei 1.400 pazienti positivi, attualmente sono ricoverati in 67 (- 2); di questi 11 (-2) sono in terapia intensiva.

Le persone in isolamento domiciliare sono 753 (6); sempre alla stessa data, risultano 16.477 (+ 321) persone uscite dall’isolamento. Nel complesso, entro le ore 8 del 5 maggio, sono stati effettuati 39.998 tamponi (+ 904).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento