Cronaca

Coronavirus, il centro fiere ‘Serafini’ punto di riferimento per la campagna vaccinale di quattro municipi del ternano

L’annuncio del sindaco di Avigliano Umbro Luciano Conti il quale, insieme a quello di Montecastrilli Fabio Angelucci ha incontrato il direttore generale Usl 2 De Fino

foto di repertorio

Quattro comuni direttamente interessati, per un punto strategico del territorio di riferimento. È stato infatti individuato nel centro fiere “Serafini” di Montecastrilli il punto vaccinale per la zona ricompresa fra Montecastrilli, Avigliano Umbro, Acquasparta e San Gemini. Lo ha annunciato il sindaco di Avigliano Umbro Luciano Conti il quale, insieme a quello di Montecastrilli Fabio Angelucci, ha incontrato il direttore generale Usl 2 De Fino, ricevendo parere favorevole alla proposta. L’iniziativa dei sindaci è nata, come ha spiegato anche Conti in consiglio comunale dove ha comunicato la novità, su sollecitazione del consigliere di minoranza Daniele Marcelli e l’avvio è previsto in questi giorni.

“Da un punto di vista organizzativo - ha affermato Luciano Conti - occorre avere la presenza continua di medici, anche pensionati e sotto questo aspetto abbiamo già avuto l’adesione di diversi professionisti”. Il primo cittadino ha poi sottolineato la collaborazione della protezione civile e della Croce Rossa. Durante la seduta il consigliere Marcelli ha espresso soddisfazione sottolineando che il sito di Montecastrilli è perfetto per il servizio di vaccinazione. Inoltre ha rimarcato l’opportunità che venga ampliata l’area di riferimento anche alle frazioni limitrofe dei comuni di Montecchio e Guardea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il centro fiere ‘Serafini’ punto di riferimento per la campagna vaccinale di quattro municipi del ternano

TerniToday è in caricamento