Coronavirus, la denuncia del sindaco di Avigliano: “Informato del caso di contagio nel comune da chiacchiere di paese”

Il primo cittadino Luciano Conti sui canali ufficiali del comune: “La Regione dell'Umbria si attivi per far funzionare come dovrebbe il servizio sanitario”

foto di repertorio

“Comunico che nel nostro comune c'è un caso di positività al Covid-19”. Il primo cittadino di Avigliano Luciano Conti informa la comunità aviglianese sull’andamento epidemiologico e gli ultimi sviluppi. Tuttavia il sindaco tiene a precisare un particolare: “Vorrei premettere – afferma - che ne sono venuto a conoscenza direttamente dal soggetto contagiato perché contattato da me personalmente, essendone venuto a conoscenza tramite chiacchiere di paese”.

La mancata comunicazione alla serata di lunedì 19 ottobre: “Non è stata emessa nessuna ordinanza contumaciale da parte mia. Un provvedimento che può essere adottato solamente al momento dell'avvenuta comunicazione ufficiale da parte dell'ASL territoriale”.

Il primo cittadino aggiunge: “Credo che sia arrivato il momento che la Regione dell'Umbria si attivi per far funzionare come dovrebbe il servizio sanitario, in quanto queste comunicazioni dovrebbero arrivare prima ai sindaci che sono le autorità sanitarie del territorio e poi eventualmente alla stampa o a scrivere dashboard ufficiali regionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento